Guida allo Stile Eccentrico Creativo, dallo shopping al profumo

Ci sono persone che, per stile e carattere, sono uniche e non somiglieranno mai a nessun altro. Le vedi camminare per strada con i colori brillanti, accessori stravaganti, indossano cose che forse tu non avresti mai il coraggio di mettere e lo fanno con una credibilità quasi incredibile.

Amano distinguersi, emergere tra la folla, comunicare la propria anima creativa, stimolante ma anche stimolata da tutto ciò che nel mondo circostante riesce a far loro provare il guizzo di un’idea: vivere la vita come fossero Alice nel paese delle sue meraviglie in cui tutto è eccentrico, quindi tutto normale.

Il coraggio di essere sé stesse le rende completamente libere, libere di sperimentare e di vivere ogni più leggera sfumatura della propria personalità. Questo vale tanto per l’abbigliamento e gli accessori quanto per i profumi.

Immagino sentori in cui convivono note contrarie in un equilibrio inaspettato, unico, riconoscibile e identitario (ma questo soltanto Matteo di 50ML potrà decretarlo alla fine del post).

Iniziamo il nostro viaggio nello stile Eccentrico Creativo.

Lo stile Eccentrico Creativo

La persona Eccentrico Creativa difficilmente compra nei negozi del centro, è più facile che realizzi da sola i capi che cerca perché è impossibile trovarli esattamente come sono nella loro testa. Al massimo si lascia sedurre da un mercatino del vintage: sempre di pezzi unici stiamo parlando e la tentazione di abbinarli in modo eccentrico è troppo forte per lasciarli sul banco.

C’è chi confonde le persone che adottano questo stile con in modaioli, i cosiddetti appartenenti allo stile Fashionista Grintoso, eppure non c’è niente di più lontano di loro dall’ambiente della moda. La ricerca spasmodica del pezzo unico è indice del loro rifiutare qualunque standard o dettame proveniente dalle passerelle (che cambiano proposta un anno dopo l’altro e – secondo loro – chi segue tale flusso è privo di una vera identità).

Icona dello stile Eccentrico Creativo è senza ombra di dubbio Iris Apfel, ma anche una celebre designer che porta l’immenso nome di Vivienne Westwood.

Quali sono, allora, i pezzi chiave di chi adotta questo stile?

Abbigliamento

Unicità e la parola fil rouge di chi adotta uno stile Eccentrico Creativo.

Difficile annoverare specifici tessuti o forme: l’unica cosa che conta è che siano usati in modo eccentrico e inusuale.

A caratterizzare di più questo stile non sono quindi le materie prime ma le texture, che devono essere impattanti, spesso lucide, e soprattutto gli abbinamenti capaci di spiazzare il pubblico che li osserva.

Il rischio più grande di chi adotta questo stile e quello di non riuscire a dosarne gli elementi apparendo spesso fuori contesto, fuori luogo, come un baldacchino. Quando sono sapientemente mixati e dosati, invece, sono in grado di dare vita ad una suggestiva magia creativa capace di restare impressa negli occhi di chi guarda.

abbigliamento eccentrico creativo

Accessori e gioielli

Accessori e gioielli ricalcano le linee guida appena identificate, attraverso forme strane, oggetti sottodimensionati oppure sovradimensionati rispetto alla persona o agli altri elementi dell’outfit, con colori sgargianti e abbinati in un modo che sicuramente la maggior parte di voi definirebbe “strano”.

Non c’è un accessorio chiave, l’importante è che sia particolare.

Accessori strani e particolari

Make up e Capelli

I tagli dei capelli – così come i colori – sono altrettanto strani ma, se ad esempio portano i capelli rosa è perché adesso vanno di moda quelli blu. Probabilmente portavano i capelli colorati già prima che diventasse un trend e spesso risultano quasi infastiditi dalle licenze poetiche che espresso la moda si prende.

Il make up di chi abbraccia uno stile Eccentrico Creativo è colorato, geometrico, talvolta potrebbe quasi apparire teatrale. Il fatto è che a queste persone piace rendersi palcoscenico della propria natura creativa ed esuberante, mettendo in scena la propria anima attraverso scelte estetiche.

Make up_capelli eccentrico creativo

Profumi

Anche il profumo, più è strano e meglio è.

Mississippi Medicine di D.S. & Durga, ambrato e legnoso, Open Sky o Slow Dance di Byredo, China White di Nasomatto, ma anche Southern Bloom di Goldfield & Banks.

La vera svolta potrebbe nascere dal combinare diverse fragranze fino a trovare la propria, unica. Matteo non vedrebbe l’ora di far loro provare il mistico L’Autre (Diptyque) + Not a perfume (Juliette Has a Gun) + Milk Musk (Molton Brown). Il layering potrebbe rappresentare davvero la svolta per queste personalità, e nessuno meglio di Matteo potrebbe trovare il mix perfetto.

Profumi stile eccentrico creativo

Sharing is caring.
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social o invialo a qualcuno a cui potrebbe interessare.


Leggi anche:

E tu sai già quale sia il tuo Stile Personale?