Guida allo Stile Pratico Sportivo, dallo shopping al profumo

Ma che bello è quando mettiamo un paio di joggers, un maglione, delle sneakers ed usciamo per le commissioni del giorno fiere del nostro essere comode e – al contempo – cool?

Per qualcuno “libertà” spesso coincide con libertà di movimento. Di essere pratica. Di essere informale e semplice, pronta a saltare gli ostacoli improvvisi che potrebbero erigersi sulla nostra strada – e saltare sul tacco 12 potrebbe non essere una buona idea per le nostre caviglie.

A volte lo si riconduce al poco tempo a disposizione da dedicare a shopping, make up e scelta di fronte all’armadio, altre volte ad uno specifico stile di vita: la verità è che anche questo stile – come tutti gli altri – è strettamente legato non solo alle esigenze quotidiane ma anche alla personalità. Pratica Sportiva ci nasci, prima ancora di diventarci.

Sono persone spesso dinamiche dall’approccio fresco, semplice e che non si prende troppo sul serio, ma facciamo attenzione: semplice non significa, in questo caso, semplicistico. Ecco perché diventa fondamentale approcciare questo stile con consapevolezza, per non perdere di credibilità e – soprattutto – per non cadere nel più grande rischio tipico di questo stile: la trasandatezza.

Scopriamo cosa si intende quindi con stile Pratico Sportivo e come assecondarlo con i consigli di Matteo, anima della profumeria di nicchia 50ML.

Lo stile Pratico Sportivo

Non sempre essere sportive significa essere poco curate o poco femminili. Certo, siamo molto molto lontane dallo stile Femminile Romantico visto in un post precedente, ma allo stile Pratico Sportivo, in realtà, non manca un’allure di tendenza (quando sapientemente dosato, ossia studiato insieme a tavolino).

Fondamentale diventa allora aggiungere ricercatezza a questo stile attraverso piccoli dettagli capaci di non tradire l’anima dinamica e sportiva, ma complici di aggiungere quel tocco speciale che spesso fa sussurrare alle persone: wow, che stile.

Icona di questo mood è senza ombra di dubbio Elisabetta Canalis.

Quali sono, allora, i pezzi chiave di chi adotta questo stile?

Abbigliamento

Comodità e semplicità sono parole chiave, spesso e volentieri insieme a minimal.

Tra i tessuti la fa da padrone il jeans, accompagnato da lana, cotone e tutti quelli capaci di non stringere, accompagnando la figura in movimento durante tutta la giornata. Le linee degli abiti sono morbide, scivolate, e spesso elasticizzate.

Via libera a maglie oversize, leggings, joggers, t-shirt e felpe (ma non solo: questo stile è davvero ricco di possibilità e combinazioni).

La cosa più strana che caratterizza la Pratica Sportiva è la diversità dei colori amici: passiamo dai toni più neutri a quelli più fluo tipici dell’abbigliamento fitness, intensi e ricchi di contrasti.

Abbigliamento Pratico Sportivo

Accessori e gioielli

L’approccio è qui diametralmente opposto rispetto alla Fashionista Grintosa: “meno è meglio”, all’insegna della semplicità e della praticità. Muoversi quando si indossano troppi bracciali o accessori ingombranti non è decisamente facile, e sappiamo cosa muove qualsiasi scelta Pratica Sportiva.

Immancabili le sneakers.

Accessori Pratico Sportiva

Make up e Capelli

I capelli sono portati corti oppure sempre legati in una coda o semplici chignon dall’aspetto possibilmente messy (che, quando sono fatti a regola d’arte, appaiono tutt’altro che trasandati ma – anzi – connotano lo stile nel suo insieme).

Il make up è quasi inesistente, semplice, impalpabile: BB Cream, mascara, burro cacao e sono pronte.

Capelli e make up semplici

Profumi

Seguendo la scia della reason to buy & use in merito al make up, i profumi proposti da Matteo per la Pratica Sportiva sono invisibili. Troviamo  Not a perfume di Juliette has a gun, minimalista con una leggera nota ambrata, oppureuna doppia opzione in casa Hermetica: Greenlion per esaltare freschezza e leggerezza, Peonypop, che alla peonia combina il lampone, se si è alla ricerca di modernità.


Sharing is caring.
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo sui social o invialo a qualcuno a cui potrebbe interessare.


Leggi anche:


E tu sai già quale sia il tuo Stile Personale?