Make Up trend PE 2018 dalla Milano Fashion Week

Make Up trend PE 2018 dalla Milano Fashion Week

La fashion week è giunta al suo termine la settimana scorsa, ma ancora non riesco non togliermi dalla testa i beauty look che ho intravisto in passerella e sui red carpet.

Vi propongo la mia selezione, nella speranza di ispirarvi!

DOLCE & GABBANA: Classico contemporaneo, con eyeliner nero e risalto alla labbra in tutte le sfumature di rosso esistenti in natura. Sexy e tradizionale. Sempre uguale, ma sempre straordinariamente da imitare.

AU JOUR LE JOUR, MSGM e TRUSSARDI puntano su una donna semplice, luminosa e di impatto grazie ad una pelle perfetta e satinata. Un look dal gusto quasi vintage. Tra la maestrina arrogante e la Lolita ammiccante, lo trovo uno dei look più convincenti.

MARNI punta sui grafismi pastello, tanto pastello da avere una texture quasi pastosa in sè, proponendo un effetto ‘applicato con le dita’ molto giocoso e divertente. MISSONI è d’accordo sul grafismo colorato pastello, ma decide di proporre una variante più elegante e definita. Last but not least, MARRAS, che è talmente d’accordo con entrambi i precedenti da osare un bicolore eccentrico e sgargiante.

BOTTEGA VENETA inorridisce e rifiuta il colore, parlando di una donna che non ha bisogni di troppo artificio per essere di impatto: la sua passerella è il regno del make up – no make up. PRADA lo capisce e lo appoggia, ma pensa si possa fare di meglio rinunciando completamente a tutto ciò che non contempli una pelle a prova di bambina e rinuncia quasi completamente al make up, peggio di un vegano che rinuncia a mangiare insalata per non farla soffrire.

FERRAGAMO punta invece sui caldissimi bronzi e marroni, proponendo una donna  semplice e sofisticata ma al contempo sensuale e profonda. VERSACE non ha niente da ridire, e aggiunge qualche nota d’oro ad impreziosire i toni terrosi.

 

Smalti | I colori per l’estate 2017

Smalti | I colori per l’estate 2017

Le mani si tingono di Tropical Vibes:
sì ai colori forti, accesi, vivaci, caldi e soprattutto stravaganti.

Di giorno: Smalti Tropicali e Pastello

Dior Vernis 445 
O.P.I. A Good Man-Darin is Hard to Find 
YSL La Laque Couture N°81 – Vandal Orange
Kiko SMART NAIL LACQUER 08 e 09
Kiko Mini Nail Lacquer 17 Bright Pink
Kiko POWER PRO NAIL LACQUER 34 Verde Smeraldo
Mavala Mini Colour Nail Polish Lagoon
Mavala Mini Colour Nail Polish Lemon Cream

Di sera: Smalto Metallizzato e glitterato

Dior Vernis 729
Kiko GLITTER METAL NAIL LACQUER 02 Malva dorato, 03 Rosso fragola e 06 Verde Smeraldo
Sephora Color Hit 142 – Tropical bird, 75 Blackjack
Barry M Glitterati Nail Paint Collection
Butter London nail lacquer bluey

 

I 4 Super Food del momento

I 4 Super Food del momento

I Super Food vengono definiti tali proprio per il loro contenere enormi quantità di proprietà benefiche in minime dosi di assunzione. Sono tra i termini più ricercati su Google e vengono utilizzati come alleati detox o in palestra, per contribuire al livello energetico del corpo e alla forza muscolare.

Inoltre apportano importanti benefici a pelle, capelli e unghie – ecco perché possono essere considerati dei veri e propri alleati di bellezza.

Ma quali saranno i Super Food più gettonati dei prossimi mesi?

1# Kefir
Il Kefir è una bevanda ricca di fermenti lattici e probiotici ottenuta dalla fermentazione del latte, originaria del Caucaso.

kefir

Preparazione:

 

  • Versa 2 cucchiai di granuli di kefir in un barattolo
  • Aggiungi 700 ml di latte vaccino (ma non riempire fino all’orlo, per lasciare ossigeno alla fermentazione)
  • Chiudi o copri il vaso e conservalo a temperatura ambiente
  • Lascia fermentare per minimo 8 ore
  • Filtra il composto con un colino a maglie molto piccole

 

 

2# Le Verdure fermentate
Un metodo antico che permetteva ai nostri avi di conservare più a lungo gli alimenti freschi consisteva nell’utilizzo dell’acido lattico prodotto durante la fermentazione, che aveva inoltre il benefici di amplificare le sostanze nutritive degli stessi. Una specie di sottaceti, ma molto, molto, molto più salutari.

Red-cabbage-kimchi-slaw-LGH-59caca47-54e6-4325-be71-2dfd7f30903a-0-1400x919

 

3# Le farine alternative
Non parliamo solo di Gluten Free, ma di tantissime farine che stanno spopolando nella cucina healthy degli ultimi tempi. Ad esempio la Farina di Teff – una specie di miglio etiope senza glutine, molto proteico e ricchissimo di vitamina C, la Farina di Cocco o di Kamut, molto più digeribile e ricca fonte di energia.

banana bread farina teff
Banana Bread con Farina di Teff

 

4# L’amaranto
Un grano antichissimo utilizzato dagli Aztechi, senza glutine e ricchissimo di proteine, calcio e vitamina C. Può essere cucinato come se fosse pasta o riso, oppure aggiunto ad altre formulazioni più complesse – come ad esempio queste sfiziosissime crocchette di amaranto, zucca e pomodorini proposte da Sale & Pepe (qui la ricetta).

crocchette-amaranto-Sale Pepe
Crocchette di amaranto / Credits: Sale & Pepe

 

 

Coachella 2017 | Make Up & Capelli da copiare

Coachella 2017 | Make Up & Capelli da copiare

Non poteva mancare una carrellata dei migliori beauty look presentati al Coachella Festival 2017 e a cui sembrano presenziare essenzialmente ragazze bellissime, ricche e famose che detteranno tendenza nell’estate a venire.

Andiamo a scoprire i segreti di bellezza da sfoggiare nei prossimi mesi (e da abbinare al più antico gilet di pizzo della nonna che sicuramente tiene ancora nell’armadio).

# Glitter, stelle e disegni sulla pelle.

coachella 1
Credits: Cosmopolitan.com
coachella 4
Credits: Cosmopolitan.com
coachella 5
Credits: Cosmopolitan.com
coachella 12
Credits: Elle

Parola d’ordine: scintillare. Sono adesivi, facili da applicare e si prestano facilmente a giochi creativi ogni volta diversi. Personalmente ho un debole per le stelline – chissà cosa direbbe il marito se le applicassi per andare a mangiare la pizza dietro casa.

# Chignon

coachella 19
Credits: Grazia.it
coachella 13 top knot
Credits: Grazia.it

Uno o tanti, composti o super messy poco importa: l’importante è che sia alto, visibile e super femminile.

# Treccia mia, portami via

coachella 18coachella 17

coachella 10
Credits: Elle
coachella 16
Credits: Grazia.it

Larghe, strette, africane, tirolesi, a sostenere la cresta. Comunque vi piacciano e vi stiano bene, le trecce saranno una grande costanza e vi permetteranno di non sbagliare mai – neppure in versione multicolor perfetta per la spiaggia!

# Capelli Pastello

coachella 7
Credits: Glamour uk
coachella 9
Credits: Glamour uk
coachella 15
Credits: Grazia.it
coachella 14 pastel hair
Credits: Grazia.it

Potere dell’unicorno, vieni a me: quest’anno i capelli colorati – preferibilmente pastello – la faranno da padroni sulle chiome di bloggers e celebrities. Che sia su tutta lunghezza o a decorare piccole trecce e raccolti, mica vorrete restare indietro?

# Labbra decise

Blu, rosse, marroni, viola, gialle… Labbra in primo piano per ragazze che non vogliono cadere nell’anonimato.

# Puntini vicino alle sopracciglia

coachella 2
Credits: Cosmopolitan.com

Per giocare e disegnare lo sguardo senza prendersi troppo sul serio. Il mio consiglio è di utilizzare eyeliner dai colori tenui da punteggiare delicatamente vicino alle arcate.

Selfie-Ready beauty trend: i prodotti giusti per uscire bellissima nelle foto

Selfie-Ready beauty trend: i prodotti giusti per uscire bellissima nelle foto

E’ la generazione della fotografia smart. Quella che non c’è momento con le amiche che non sia fotografato almeno 25 volte prima di scegliere almeno una foto decente da pubblicare. Senza mancare un tag, ovviamente, che poi ci si offende. La generazione che passa dall’amore all’odio per i filtri, che si perde dietro a strumenti di ritocco applicabili con un colpo di touch e si trova con 10MB di memoria libera sullo smartphone per colpa del Rullino Foto intasato.

Le ragazze che fanno parte di questa generazione sono ossessionate non tanto dalla perfezione, quanto dalla ricerca della foto perfetta. E per ottenere una foto perfetta entrano in gioco pelle, capelli, trucco perfetti.

Selfie-Ready è quindi il nome del beauty trend che i brand di skincare e makeup non possono ignorare e che, anzi, devono tenere in grande considerazione per soddisfare il bisogno che questo target manifesta nel voler ottenere una cosiddetta instant beauty, la perfezione istantanea che non necessariamente deve essere duratura: basta sopravviva al click dell’otturatore.

Capelli:
L’Oreal – Colorista Spray 1 Day Color
Tutti i colori che vuoi, per poi tornare al naturale il giorno dopo. Finalmente posso permettermi il rosa shocking senza effetto “shocking” per il mio capo in ufficio! 🙂

COLORISTA LOREAL

 

Abbronzatura flash:
Cosmetyx Get a light glow

Abbronzatura spray per viso e corpo della durata di 4-6 ore capace di reagire in modo spontaneo ad ogni fototipo di pelle, regalando un effetto naturale.

get a light glow
Credits: shop.cosmetyx.com

 

No-MakeUp Makeup:
Indeed Selfie-Ready Skin

Pelle a prova di scatto rubato su Instagram senza bisogno del fondotinta. Questo prodotto regala pelle effetto filtro in una sola passata.

indeed selfie
Credits: indeed.com

 

Primer:
Hourglass – Ambient, Light Correcting Primer
Un velo da passare sulla pelle prima di applicare il fondotinta che leviga, uniforma e perfeziona la pelle per un effetto ‘senza difetti’.

ambient hourglass
Credits: hourglasscosmetics.com

 

Smashbox – Photo finish Primer Water
Idratazione e luminosità grazie a questa formula ricca di elettroliti per risvegliare ed energizzare la pelle senza siliconi, alcol ed oli. Base più leggera rispetto alle altre proprio per la formulazione ad acqua.

smashbox photo
Credits: http://www.smashbox.com

 

Polveri:
HD Make Up For Ever
Una cipria / polvere che interagisce con gli obiettivi di macchine fotografiche e smartphone, regalando alla pelle un finish perfetto.

HD MAKE UP FOR EVER
Credits: Sephora.it

 

Marc Jacobs Beauty – #Instamarc Light Filtering Contouring Powder
Gioca con il selfie nel nome, e disegna i contorni nel viso per regalarti il contouring migliore che potresti desiderare.

instamarc
Credits: Sephora.it

COSMOPROF 2017 | Una giornata da Social Media Reporter

COSMOPROF 2017 | Una giornata da Social Media Reporter

COSMOPROF è l’appuntamento beauty che, ogni anno dal 1967, raccoglie aziende di settore, venditori, giornalisti e semplici appassionati nella bellissima Bologna, città ospitante della manifestazione. 50 anni di rassegne combinano perfettamente la tradizione con l’innovazione, perché è solo e solamente lì che da sempre chi bazzica nel settore ha la possibilità di intuire e cavalcare i trend del momento, con uno sguardo che va lungo sul futuro.

Quest’anno ho avuto il piacere di partecipare alla manifestazione come ospite dell’organizzazione, che mi ha dotato di un utilissimo pass blogger. Utilissimo perché, come una calamita, ha catalizzato l’attenzione degli espositori, propensi a conoscere un parere a riguardo delle loro novità. Un pass che mi ha trasportato direttamente nel Paese dei Balocchi e che mi ha fatto tornare a casa ricca di emozioni, nuove idee e… prodotti da usare fino a Settembre.

COSMOPROF 2017 in numeri: 2677 le aziende espositrici, 69 i paesi di provenienza (gli espositori erano stranieri per il 73%), con una spiccata attenzione verso il naturale e l’eco-sistenibile.

Per l’occasione del cinquantenario, è stato inaugurato COSMOPRIME – la mia area preferita – che ha ospitato 151 espositori di aziende attive sul canale retail dall’high-end mass market alla profumeria prestigi e di nicchia.
Notevole è stato l’ingresso: una vera mostra dei manifesti di bellezza più importanti degli ultimi 50 anni raffigurata dalle copertine e dai servizi di moda di celebri riviste.
L’area speciale Extraordinary Gallery ha compreso i brand di punta del settore, quelli che trasformano il semplice beauty in una beauty experience all’insegna del lusso personale, privato e accessibile. Tra queste troviamo: All Sins Luxury 18K (con prodotti a base d’oro), Ayres (che porta una ventata latina nelle composizioni e profumazioni), Baija Paris (che fonda le sue collezioni sui 5 sensi), HEDO (una linea per capelli veneta, completamente naturale di origine botanica), CENTPURCENT (make up ipoallergenico dal packaging soooo glamour), Gellé Frères (fragranze ispirate alla corte francese di Maria Antonietta con la linea ‘Next Door Queen’), Human+Kind (che unisce alla naturalità il concetto di all-in-one per donne moderne) e tanti, tantissimi altri di cui vi parlerò dettagliatamente nei prossimi giorni.

Una delle iniziative che ho trovato più belle e lungimiranti di COMPRIME è stata TONES OF BEAUTY, un progetto dedicato alla bellezza multi-etnica che ha ospitato brand di beauty e make up black & brown come Alikay Naturals (che segue una serie di ricette per capelli e skiincare tramandate dalle nonne giamaicane), seguita da BeOrganic – che ha ospitato solo espositori dotati delle principali certificazioni naturali e biologiche (NATRUE, CCPB e ECOCERT).

THE PERFUME FACTORY, invece, ha allestito una vera e propria filiera produttiva del profumo regalando ai visitatori un percorso sensoriale davvero unico e che ha portato alla produzione di un profumo limited edition dedicato al cinquantesimo anniversario realizzata dal naso Luca Maffei, all’insegna del gender free e di cui vi riassumo le componenti:
Note di Testa: Bergamotto di Calabria, Mandarino giallo di Sicilia e Zenzero
Note di Cuore: Iris, Fiori d’Arancio, Semi di Ambretta
Note di Fondo: Vetiver, Sandalo, Anbra Bianca

Altra novità di quest’anno sono stati i COSMOPROFTRENDS, che ha presentato i principali driver del mercato del beaty e che vi riassumo qui e di cui vi parlerò più approfonditamente nei prossimi post:
1# SELFIE-READY: La Generazione Selfie ha introdotto un importante bisogno chiamato Insta-Reddy Beauty e che celebra prodotti che regalano una pelle a prova di selfie, anche senza ricorrere ai filtri.
2# URBAN SHIELD: Prodotti anti-smog, anti-radicali liberi e all’insegna del detox per pelli stressate e messe sotto pressioni da stili di vita urbani frenetici.
3# HYGGE: il trend di lifestyle danese si sposa con il beauty, verso prodotti naturali che regalano la SPA a casa, all’insegna del benessere e del relax.
4# HYPERSENSITIVE: le pelli più sensibili hanno bisogno di prodotti extra delicati e naturali che non irritino la pelle nella fase di trucco e nella sua rimozione.
5# SENSORIALITY: Il beauty diventa esperienza sinestesica all’insegna di prodotti che coinvolgano tutti i sensi contemporaneamente.
6# VIVA VEGAN: il vegani spopola non solo come dieta, ma anche come beauty routine. Le parole chiave sono cruelty-free, gluten-free e preservative-free (senza conservanti).

Numerosissimi i COSMOTALKS e gli workshop tematici, seguiti da tavole rotonde.

ONHAIR a replicato il successo delle sue precedenti 7 edizioni, ospitando nomi di spicco che hanno regalato delle vere performance di styling sul palcoscenico.

Interesante novità sarà quella del 19-20 marzo, che vedrà numerosi barber shop di spicco esibirsi nel UNITED BARBERS SHOW, spingendo forte sul trend dal sapore un po’ hipster che ha riportato la barba e la sua cura maniacale in grande auge.

COSMOPACK ospita invece le principali innovazioni in ambito di packaging e design, anche se devo ammettere di essermelo persa – troppe, tante cose da vedere e ho dato la precedenza alle formulazioni, nonostante chi di voi mi conosce e segue da tempo sappia quanto sia sensibile alla magia delle confezioni.

Ragazze, gli argomenti da trattare sono davvero moltissimi e non vedo l’ora di condividere con voi la pura magia che ho respirato alla manifestazione. L’unica dramma sarà il farvi venire voglia di comprare tutto…

Digital Beauty | Sephora Virtual Artist

Digital Beauty | Sephora Virtual Artist

Aggiornamenti in vista per l’app Sephora Virtual Artist (per ora non raggiungibile dagli App Store italiani, purtroppo). Le ultimissime novità introdotte all’interno dell’applicazione superano la realtà virtuale a cui siete state abituate finora nel mondo del beauty e permette simulazioni perfette nel dettaglio.

La buona notizia? Potete usufruirne attraverso la versione web, direttamente sul sito!

Andiamo a scoprire di cosa si tratta.

Sephora Virtual Artist Eyeshadow Try On
Qui c’è da divertirsi. Non solo potrete scegliere ombretti di qualsiasi brand, di qualsiasi colore e di qualsiasi finish… ma potrete simulare alla perfezione l’area specifica in cui applicarli. Palpebra mobile, incavo dell’occhio o palpebra esterna, il risultato sarà perfettamente sfumato e definito in base alla vostra specifica fisionomia. Nella sezione My Looks potrete salvare i vostri look preferiti – con le rispettive liste di prodotti coinvolti.

sephora eyeshadow

Sephora Virtual Artist Tutorials
Qui troverete una serie di Tutorial realizzati da make up artist professionisti di Sephora ed Influencer, che passo dopo passo non solo vi spiegheranno come realizzare il look prescelto ma, attraverso l’opzione Split Screen, renderanno immediatamente visibile sul vostro volto la specifica realizzazione.

Sephora Virtual Artist 3
Credits: vimeo.com

Sephora Virtual Artist Expert Looks
7 look di tendenza saranno sempre ben visibili (tra cui Cut CreaseSmokey Eyes) e, dopo aver scelto il proprio da 4 differenti skin tone presenti, il make up verrà immediatamente replicato sul proprio volto.

Sephora Virtual Artist 7

La precisione della fotocamera di quest’app sfiora la fantascienza, ed è in grado di applicare perfettamente (non grossolanamente) ciglia finte e skin jewels come fossero veri, e che seguono il volto in ogni suo movimento grazie all’innovativa tecnologia fornita da ModiFace, leader in facial visualization e skin analysis.

TREND HYGGE & BEAUTY ROUTINE: IL RITORNO ALL’ESSENZIALE

TREND HYGGE & BEAUTY ROUTINE: IL RITORNO ALL’ESSENZIALE

Il Rapporto Mondiale della Felicità stilato dall’ONU ha dichiarato che i danesi sono il popolo più felice, e che questa felicità dipenda dallo stile di vita adottato dai suoi cittadini. La parola che i danesi usano per descriverlo è Hygge. Continue reading “TREND HYGGE & BEAUTY ROUTINE: IL RITORNO ALL’ESSENZIALE”

WYCON #MILLENNIALS | DIVENTA TESTIMONIAL WYCON

WYCON #MILLENNIALS | DIVENTA TESTIMONIAL WYCON

WYCON Cosmetics sa bene quale sia il suo core target e gli dedica una campagna a gran voce: a partire da ieri, caricando 4 foto consecutive “alla Snapchat” è possibile partecipare ad un contest che prevede la selezione di 4 ragazze destinate a diventare i nuovi volti del brand.

wycon millennials concorso

4 vincitrici alla settimana per 4 settimane, per poi lasciare in mano ad una Giuria interna la selezione finale tra le 16 finaliste decretando le vincitrici ufficiali che andranno a rappresentare WYCON Cosmetics in veste di testimonials.

Alle Millennials piace apparire e i selfie non mancano mai. Ecco quindi che il brand si inserisce all’interno di comportamenti abituali – scattarsi una foto quando ci sentiamo carine – andando a celebrare la bellezza ‘vera’, quella non ritoccata da photoshop e abbastanza vicina da poter essere replicata. WYCON #MILLENNIALS rappresenta un’iniziativa che forse abbiamo già visto nella meccanica dello ‘scatta e vinci’, ma che per la prima volta prende il coraggio di chiamare il suo pubblico per nome e rinuncia al solito tentativo del parliamo a tutti, indifferentemente.

Sei pronta a scattarti la sequenza di foto più bella di sempre? Clicca qui e partecipa al Contest. 🙂

selfie-mode-on

MAKE UP | LE TENDENZE TRUCCO AUTUNNO-INVERNO 2016 2017

MAKE UP | LE TENDENZE TRUCCO AUTUNNO-INVERNO 2016 2017

L’autunno sta arrivando, e con lui il cambiamento dei colori che ci circondano: i colori vivaci e allegri dell’estate lasciano spazio all’imbrunire di outfit e make up, pronti ad adeguarsi alle giornate sempre più corte e all’incalzare di atmosfere notturne sempre più rapide a venire.

Le passerelle delle fashion week fall/winter 2016 2017 hanno dettato legge in fatto di capelli, tagli e acconciature (ne abbiamo parlato qui), ma non si sono certo risparmiate in chiave di make up. Questo autunno, infatti, accenderà letteralmente il nostro viso di contrasti a tinte forti e decise, quasi a voler affermare un’identità femminile più sicura ed incisiva che mai.

Vediamo nel dettaglio quali saranno i diktat a cui qualsiasi beauty victim dovrà adeguarsi:

#1 ROSSETTI DARK, SIA MATTE CHE ULTRA-VINILICI
Che sia opaco o lucido, poco importa: le labbra tornano prepotentemente in primo piano reclamando un’eleganza noir che sfuma dal rosso al mirtillo, dal puro nero al burgundy.

labbra-dark_dior labbra-vinile_dior-2

 

#2 OCCHI DEFINITI DA EYELINER E GRAFISMI
L’occhio diventa una tela sulla quale ripercorrere i temi degli anni ’70, quelli dell’eye-liner perfetto e difficile, delle ciglia un po’ incollate alla Twiggy, dello sguardo tagliante e geometrico.

grafismo-versace grafismo_chanel-3 grafismo_oscar-de-la-renta grafismo_rochas

 

#3 VISO DA PINK LADY
In stile bambola, Barbie, o comunque lo si voglia chiamare: questo look prevede il rosa prevalente sul viso, su guance e labbra, come se non ci fosse un domani.

pink-gucci pink-alexis-mabille

 

#4 A TUTTO GLITTER
Luce, luce, luce a volontà. Sopra agli occhi, sotto, di lato, incastonati nelle sopracciglia, sotto e sopra. Luccichio e magia ovunque. Siate fate. Se buone o cattive, lasciatelo decidere al rossetto.

glitter-burberry glitter-giambattista-valli

 

#5 PELLE D’ANGELO
Chiara, diafana, eterea, perfetta, luminosa, splendente. Siate angeli nelle sembianze, seduttrici nell’atteggiamento. Questa pelle dai toni infantili è la base ideale per i rossetti e gli ombretti più malvagi che avete.

pelle-eterea-mary-katrantzou pelle-eterea-zac-posen

 

#6 ROCKSTAR PER SEMPRE
Complici quelle frangette corte un po’ trasgressive che contornano lob spettinati, lo smokey non manca neppure sulle ultime passerelle – anche se stavolta in versione più definita e meno sfumata.

rockstar-chanel rockstar-dsquared2 rockstar-elie-saab