Human+Kind, quando struccarsi diventa sostenibile

Uno stand dai colori arcobaleno che ospita pack divertenti dalla cromia simile agli azulejos spagnoli: così è iniziato il mio viaggio alla scoperta di Human+Kind durante Cosmoprof 2018. Un percorso emozionante attraverso una skin care ecosostenibile, naturale e cruelty-free.

Un brand dalla coscienza pulita

Human+Kind, brand irlandese nato nel 2011, basa la sua vision sul miglioramento del pianeta, attraverso la vendita di prodotti che abbiano zero impatto ambientale. Un brand, insomma, che mette sul mercato prodotti skin care da poter acquistare con la coscienza pulita al 100%!

Human+Kind panno

Panni magici Human+Kind

Durante Cosmoprof ho ricevuto e avuto modo di testare i Deep Cleansing Cloths, dei panni lavabili (e quindi riutilizzabili) per la pulizia del viso.

Nella confezione si trovano due panni bianchi, il numero perfetto per intervallarli tra un lavaggio in lavatrice e l’altro (mai a più di 40° raccomanda il brand, sempre a tutela dell’ambiente).

Human+Kind

La mia esperienza

La cosa che mi ha colpita, appena aperta la confezione esagonale, è stata la morbidezza dei panni: un vero sogno per la mia pelle delicata.

Li ho usati sia da soli (imbevuti di acqua tiepida) sia abbinati al mio detergente preferito (trovate qui i prodotti della mia skin care routine).

Nonostante siano estremamente soffici, rimuovono alla perfezione sia il trucco sia le cellule morte, stimolando al tempo stesso la circolazione del sangue. Non vedo l’ora di metterli nuovamente alla prova insieme agli altri prodotti skin care che Human+Kind offre sul suo store online!

Sarò per sempre grata a Cosmoprof e Human+Kind per avermi fatto scoprire queste nuvolette struccanti. Sono riuscite a trasformare il momento della rimozione del make up in un piacere, oltre che in un gesto ecosostenibile a cui non voglio rinunciare nella mia beauty routine.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.