Make Up Tutorial | Verde & Argento

Make Up Tutorial | Verde & Argento

Care Golders, questa settimana mi sono lasciata ispirare dai trend make up proposti per la prossima primavera. Ecco a voi la mia idea. Spero vi piaccia! Buon tutorial.

make up tutorial green 1

1# Primo step: definizione sopracciglia. Ho usato solo un ombretto in polvere per un risultato più naturale. Secondo step: ho applicato il primer occhi e un ombretto neutro su tutto l’occhio come base.

make up tutorial green 2

2# Ho preso la palette Urban Decay Electric e ho applicato il verde partendo dall’angolo esterno dell’occhio: l’ho applicato fino a metà palpebra. Per definire invece la parte esterna, ho seguito la piega naturale dell’occhio, fermandomi poco prima dell’angolo interno. Dopo questo passaggio, con un pennello a lingua di gatto, ho applicato l’ombretto argento dall’angolo interno fino alla restante metà della palpebra. Ho ripetuto il passaggio due volte per intensificare i colori.
Uno dei trend di questa primavera è proprio il ritorno dei colori accessi, vivaci. Pop.

make up tutorial green 3

3# Ho applicato l’eye-liner in gel nella parte finale dell’occhio e poi con un pennello pulito ho sfumato il prodotto verso l’angolo interno e creando la codina esterna. Ecco un altro trend: eye-liner si, ma sfumato! In questo tutorial ho abbozzato questa tecnica. Ho eseguito il passaggio ma il risultato resta sempre piuttosto definito. Dovrò esercitarmi insieme a voi per ottenere risultati maggiori: non è difficile in sé, ma bisogna essere molto veloci, l’eye-liner infatti si asciuga abbastanza rapidamente, quindi le sfumature sono questione di … secondi!

make up tutorial green 4

4# Passiamo al bordo cigliare inferiore.
Primo step: eye-liner sfumato
Secondo step: ombretto verde applicato sopra eye-liner
Terzo step: eye-liner ripassato dall’angolo esterno fino a metà occhio. Matita verde nella rima interna. Mascara a volontà.

make up tutorial green 5
make up tutorial green 6

Per completare il look ho usato un rossetto corallo, applicando poi al centro delle labbra, sopra e sotto, un ombretto in crema chiaro e shimmer. Ho picchiettato il prodotto con le dita e creato così un punto luce sulle labbra.

make up tutorial green 7

make up tutorial green

Ph:  Stefano Barzanò

TUTORIAL: TIPS & TRICKS PER MAMME DI FRETTA

TUTORIAL: TIPS & TRICKS PER MAMME DI FRETTA

Care Golders, oggi, lo ammetto, sarò un po’ di parte. Dedico infatti questo post a tutte quelle donne che, come me, oltre a essere donne, professioniste, mogli e amiche… sono sopratutto mamme. 🙂

Ogni donna è mamma a modo suo. Ed è giusto che sia così.
Ma ci sono situazioni che ci accomunano un po’ tutte, che ci fanno sentire solidali e talvolta anche, meno sole. Non importa quanti figli abbiate, che età abbiano, se lavoriate a tempo pieno o meno: resta il fatto che per il solo essere mamme viene meno, indiscutibilmente, il tempo per noi stesse sotto ogni punto di vista: cura di sé e make up incluso.

Beautiful young woman applying make up with her toddler daughter
Credits: adventuresinmotherland.com

Da amante quale sono del make up, non posso certo venire a raccontarvi che io il tempo per il trucco non lo trovi (faccio i salti mortali intendiamoci), ad esempio scegliendo di alzarmi mezz’ora prima al mattino per poter uscire con il look adeguato alla giornata che mi attende. Di contro, sapendo di essere una voce un po’ fuori dal coro sotto questo punto di vista, vorrei aiutare tutte coloro che dicono “io vorrei, ma non posso  / non ho il tempo / non son capace”. Perché c’è una cosa che penso con tutte le mie forze: essere mamme non significa essere meno donne, meno professioniste, meno mogli, meno amiche… Meno niente.
Quindi tra una lavatrice da caricare, un pannolino da cambiare, qualche piatto da lavare, i compiti da controllare, care mamme, prendetevi 5 minuti per il vostro viso, fosse anche solo per andare a comprare il latte, ma… vi sentirete meglio.

Parola d’ordine: essenzialità, per un look fresco e luminoso.

BASE: passate una buona crema idratante su tutto il viso e collo (concedetevi qualche secondo per un auto massaggio, non potrete che giovarne). Se non siete pratiche di pennelli, spugnette, fondi liquidi, minerali o mousse, affidatevi a una BB cream o CC cream: la stendete con le mani, come una crema, su tutto il viso. Questi prodotti sono fantastici perché, seppur non offrano la coprenza di un fondo, sono facilissimi da usare e donano freschezza all’incarnato, uniformando la base. Passate successivamente, se volete, un velo di cipria. Consiglio una cipria trasparente, che trovo sia tra le più semplici da usare.

cosmetics-1367779_1920

OCCHIAIE: le nostri peggiori nemiche. Questo passaggio è fondamentale, così come lo è scegliere il prodotto e il colore giusto. Senza farvi una lezione intera sulla teoria dei colori complementari, ricordatevi solo di scegliere una tonalità aranciata: tutti i beige vari tendono in realtà a ingrigire e incupire il volto. Applicate sempre poco prodotto per volta e non scegliete prodotti dalla consistenza troppo compatta perché tendono a seccare la pelle e a segnare le pieghe (quelli potete usarli per camuffare brufoletti e macchioline).

cosmetics-1150881_1920

OCCHI: passate un velo di correttore per creare una base e poi stendete un colore neutro in polvere per uniformare il tutto. Scegliete ora un ombretto in crema, un matitone, un ombretto in stick da applicare su tutta la palpebra mobile direttamente con l’applicatore o con le dita. Scegliete colori neutri, sulle tonalità dei marroni, bronzi, ramati e rosati e vedrete che non sbaglierete. Una passata veloce e vostri occhi si illumineranno come per magia. Se volete fare un passo in più, mettete un filo di matita – almeno nella rima inferiore – per dare un po’ di definizione all’occhio: marrone per un effetto più soft e naturale, nera per un effetto più marcato.

make-up-1984115_1920

LABBRA: idratazione prima di tutto. Potete anche non mettere nessun colore, ma non potete non idratarle con un buon balsamo labbra o burrocacao. Dovete pur sbaciucchiare i vostri pargoli no? Dopo questo passaggio, concedetevi anche un tocco di colore: se non amate i gloss perché un po’ appiccicosi o temete le insidie di un rossetto, fatevi coccolare da un lipbalm colorato.

make-up-1941573_1920

VISO: infine, il tocco finale ed essenziale, che cambierà davvero il vostro viso. Il blush. Un velo sulle guance – color pesca – vi regalerà un incarnato fresco e un aspetto ‘sano’.

TUTORIAL | TOO FACED CHRISTMAS IN NEW YORK

TUTORIAL | TOO FACED CHRISTMAS IN NEW YORK

Ciao ragazze, Natale ce lo siamo lasciate alle spalle da parecchio, ma io devo ancora mostrarvi la bellezza di una palette limited edition realizzata da casa Too Faced. Si chiama Christmas in New York ed è palette che oltre a 21 ombretti contiene un illuminante, una terra e un blush, una mini taglia mascara, rossetto e primer. Ci sono colori di diverse tonalità che consentono make up più neutri e make up più audaci. C’è una bella varietà e anche se non tutte le cialdine hanno la stessa qualità e qualcuna è meno performante di altre, io la adoro.
Oggi per voi un tutorial con le nuances che mi sono piaciute di più!

make-up-tutorial-too-faced-christmas-new-york-1

#1 Dopo aver applicato il primer occhi ho steso Banana Date su tutto l’occhio per uniformare la base.

 

make-up-tutorial-too-faced-christmas-new-york-2

#2 Con un pennello da sfumatura ho applicato sulla palpebra mobile ButterScotch, un arancione ramato con pagliuzze dorate meraviglioso. L’ho steso su tutta la palpebra verso l’esterno, ma lasciando libero l’angolo interno dell’occhio.

 

make-up-tutorial-too-faced-christmas-new-york-3

#3 Con un pennello a penna ho applicato Lava Cake, un nero con pagliuzze dorate anch’esso, nell’angolo esterno dell’occhio sfumandolo delicatamente verso l’esterno e portando verso la piega dell’occhio. Essendo un colore scuro consiglio di effettuare questo passaggio applicando poco prodotto per volta. Con un pennello da sfumatura ho poi sfumato la parte esterna del colore usando inizialmente pulito e poi aggiungendo un po’ alla volta Lava Cake mischiato con Coffe Crunch. Ripetere il passaggio fino a che non vi soddisfa l’effetto ottenuto.

 

make-up-tutorial-too-faced-christmas-new-york-4

#4 Con un pennello a penna ho portato Lava Cake nel bordo cigliare inferiore e sfumato fino a metà occhio. Ho poi applicato Gingerdoodle nell’angolo interno dell’occhio e nella prima metà del bordo cigliare inferiore. Ho passato una matita nera nella rima interna dell’occhio e applicato il mascara.

make-up-tutorial-too-faced-christmas-new-york-6

make-up-tutorial-too-faced-christmas-new-york-5

Ph: Stefano Barzanò

TUTORIAL | TRUCCO OCCHI LID LINGERIE, NYX

TUTORIAL | TRUCCO OCCHI LID LINGERIE, NYX

Ciao Golders!

Questa settimana sono lieta di presentarvi un look semplicissimo, ma che trovo di grande effetto, grazie a LID LINGERIE di NYX, prodotti che sto amando moltissimo! E voi li avete provati? Cosa ne pensate di NYX?

tutorial-make-up-nyx-lid-lingerie-1

#1 Dopo aver passato il primer, ho steso un ombretto opaco neutro su tutto l’occhio.
Ho poi preso un ombretto opaco marrone caldo dalla tonalità intermedia (quindi né troppo chiaro, né troppo scuro) e l’ho applicato lungo la piega dell’occhio dall’esterno verso l’interno

tutorial-make-up-nyx-lid-lingerie-2-copia

#2 A questo punta si passa al protagonista di questo look: LID LINGERIE, nel nostro caso, Night Glow, una sorta di tortora metallizzato. L’ho applicato direttamente col suo applicatore sulla palpebra mobile e poi col pennello utilizzato nel passaggio precedente, ho sfumato i contorni,. Essendo i prodotti di consistenze diverse è importante questo passaggio per non creare uno stacco troppo netto. Ripetere il passaggio più volte fino a quando non sarete soddisfatte del risultato

tutorial-make-up-nyx-lid-lingerie-3-copia

#3 Ho sfumato Night Glow anche nel bordo cigliare inferiore, mentre per la rima interna ho usato una matita verde acqua (se preferite un look più neutro usate una matita marrone)

tutorial-make-up-nyx-lid-lingerie-4

#4 Mascara e un velo di illuminante sotto l’arcata sopraccigliare completano il look

tutorial-make-up-nyx-lid-lingerie-5

tutorial-make-up-nyx-lid-lingerie-6

tutorial-make-up-nyx-lid-lingerie-a

tutorial-make-up-nyx-lid-lingerie-b

PH: Stefano Barzanò

TUTORIAL OCCHI | SMOKEY EYES MARRONE AL CONTRARIO

TUTORIAL OCCHI | SMOKEY EYES MARRONE AL CONTRARIO

Poco tempo fa abbiamo visto insieme i diversi make up per valorizzare more, bionde e rosse. Recentemente mi è poi capitato di ospitare 3 giovani uragani – ovvero la mia sorellina e due amiche – una delle quali, Nicole, è una mora 100%. Proprio lei mi ha ispirata per il tutorial di oggi: uno smokey “al contrario” fantastico per esaltare la bellezza mediterranea.

smokey-marrone-nero-tutorial-1

1# Dopo aver applicato il primer occhi ho applicato la matita nera sul bordo cigliare superiore e l’ho sfumata grossolanamente. Accertatevi solo che sia ben definita lungo l’attaccatura delle ciglia.

 

smokey-marrone-nero-tutorial-2

2# Come secondo step ho preso un ombretto marrone freddo e l’ho applicato su tutta la palpebra mobile.

 

smokey-marrone-nero-tutorial-3

3# Con un pennello da sfumatura ho applicato un marrone medio come tonalità ma dai toni più caldi lungo la piega dell’occhio, sfumandolo bene con il marrone della palpebra mobile e verso l’esterno. Fate più passate alternando i due pennelli utilizzati.

 

smokey-marrone-nero-tutorial-4

4# Ho applicato un illuminante in polvere sotto l’arcata sopracciliare.

 

smokey-marrone-nero-tutorial-5

5# Sul bordo cigliare inferiore ho creato una linea con una matita marrone che ho leggermente sfumato con ombretto marrone. Infine ho applicato il mascara.

 

smokey-marrone-nero-tutorial-6

smokey-marrone-nero-tutorial-7

Labbra nude per questa meravigliosa ragazza.

Grazie Nicole!

smokey-marrone-nero-tutorial-8

smokey-marrone-nero-tutorial-9

PH: Stefanò Barzanò 

MAKE UP OCCHI DI CAPODANNO | NABLA COSMETICS

MAKE UP OCCHI DI CAPODANNO | NABLA COSMETICS

Ciao Golders,
potevamo mancare con la nostra proposta per il look di Capodanno? Assolutamente no!
Ecco allora la mia idea, realizzata coi prodotti della Goldust Collection di Nabla Cosmetics. Un ringraziamento speciale alla modella Erika, nonché la mia adorata sorellina. 🙂

make-up-tutorial-capodanno-nabla-1

#1 Dopo aver applicato il primer occhi ho preso un colore neutro e l’ho applicato su tutto l’occhio come base. Ho applicato sulla piega dell’occhio un marrone caldo con tonalità tenue sfumandolo bene per creare un base di transizione per i successivi colori.

 

make-up-tutorial-capodanno-nabla-2

#2 Sul bordo cigliare superiore ho creato una riga grossolana con una matita nera che poi ho sfumato. Non preoccupatevi del risultato, ci serve solo come step intermedio. Assicuratevi solo che sia ben applicata lungo l’attaccatura delle ciglia.

 

make-up-tutorial-capodanno-nabla-3

#3 A questo punto entra in scena Nabla. Con un pennello a lingua di gatto ho applicato Creme Shadow DUSK, un bellissimo rame aranciato. Applicatelo più volte picchiettandolo solo sulla palpebra mobile, sfumando invece i bordi esterni col pennello utilizzato per il primo colore intermedio.

 

make-up-tutorial-capodanno-nabla-4

#4 Con un pennello da sfumatura più piccolo (o uno a penna) ho applicato Ludwig  nella parte esterna dell’occhio e sulla piega dell’occhio. Ho sfumato bene i due colori utilizzando anche il primo pennello col colore intermedio, finché i colori non sono ben amalgamati fra loro.
Sotto l’arcata sopracciliare ho applicato Luna per illuminare lo sguardo.
Ho ripassato la matita nera lungo l’attaccatura delle ciglia.

 

make-up-tutorial-capodanno-nabla-5-2

#5 Sul bordo cigliare inferiore ho applicato una matita nera che ho poi sfumato con un marrone caldo e infine ho realizzato una linea con Dazzle liner Klimt, un meraviglioso eye-liner dorato. Per il look di capodanno non possono mancare tocchi dorati e sbarluccicanti!
Mascara sopra e sotto e un tocco di gloss per ultimare il look.

make-up-tutorial-capodanno-nabla-ris-1 make-up-tutorial-capodanno-nabla-ris-2

 

make-up-tutorial-capodanno-nabla-ris-4

make-up-tutorial-capodanno-nabla-ris-3

 

PH: Stefanò Barzanò 

BIONDE, MORE, ROSSE: IL MAKE UP PER OGNUNA DI NOI

BIONDE, MORE, ROSSE: IL MAKE UP PER OGNUNA DI NOI

Care Golders, oggi parliamo di capelli e make up: a ognuna il suo!

Vi riporto le linee guida riconosciute dagli esperti, fermo restando che per me vale sempre il principio che il make up è un po’ il nostro Io nel Qui ed Ora: un’espressione di noi stesse che non deve conoscere limiti imposti da altri.

# La mora con la pelle chiara

lily-collins-biancaneve

FONDO: colore chiaro e dal finish opaco
BLUSH: leggero e dai colori tenui
OCCHI: bordi cigliari lievemente truccati di nero e palpebra con sfumature dai toni nero, marrone scuro, prugna
LABBRA: toni nude o toni del rosso a seconda dell’occasione

 

# La mora con la pelle scura

2

FONDO: ocra – scuro a seconda della pelle e cipria
BLUSH: rosato
OCCHI: bordi cigliari truccati kajal o eye-liner anche nella rima inferiore. palpebre nude o  sfumature con gioco di chiaro scuro (toni marroni o blu o viola: ricordate che gli occhi marroni sono quelli si prestano praticamente a tutti i colori :-))
LABBRA: o toni nude o toni del rosso a seconda dell’occasione

 

# La bionda – toni caldi e dorati

jennifer-aniston

FONDO: dorato con utilizzo di terre e blush
BLUSH: pesca, corallo, rosa
OCCHI: sulla palpebra colori caldi come mattone, terra bruciata, nude dorati
LABBRA: toni nude e tutte le nuance calde come pesca, salmone, rosa e mattone

 

# La bionda – toni freddi 

gwyneth-paltrow

FONDO: beige, il sottotono sarà tendenzialmente rosa
BLUSH: pesca – aranciato
OCCHI: sulla palpebra possono essere utilizzate tutte le nuance fredde per creare un effetto tono su tono o bronzo e marroni più caldi per creare un effetto di contrasto. Matita nera o marrone per contornare ed evidenziare gli occhi
LABBRA: a seconda del trucco occhi si può bilanciare il look con colori più tenui o più accesi di tutte le tonalità caldo-fredde

 

# La rossa

amy-adams

FONDO: colore chiaro sottotono giallo
BLUSH: pesca – aranciato – dorato
OCCHI: sulla palpebra colori ramati, beige, giallo oro, marrone caldo o albicocca
LABBRA: solo colori caldi e mai rossi contenti blu

 

MAKE UP TUTORIAL NATALE | KYLIE COSMETICS | THE BURGUNDY PALETTE

MAKE UP TUTORIAL NATALE | KYLIE COSMETICS | THE BURGUNDY PALETTE

Golden Xmas, ragazze! 🙂

Ecco l’ispirazione del tutorial di oggi realizzato con un ennesimo gioiello del make up: The Burgundy Palette di Kylie Cosmetics, arrivata direttamente dagli States grazie a colei che sa come rendermi felice. Grazie Elena… sì, la nostra Elena 🙂

Credits: KylieCosmetics.com
Credits: KylieCosmetics.com

 

Ho realizzato la base utilizzando:

 

make-up-tutorial-kylie-the-burgundy-palette-natale-1

#1 Dopo aver applicato il primer occhi, ho steso il secondo colore della fila 1 su tutta la palpebra mobile e il terzo colore della prima fila nella piega dell’occhio come colore di transizione, sfumandolo verso l’esterno.

 

make-up-tutorial-kylie-the-burgundy-palette-natale-2

#2 Con un pennello a penna ho applicato il color bronzo – il secondo della terza fila – sulla piega dell’occhio. Ho iniziato con una linea sottile (come se dovessi fare un cut crease) e poi piano piano l’ho sfumato verso l’esterno fino a farlo fondere con il colore di transizione precedentemente applicato. è un passaggio da fare con pazienza e un po’ di volte per ottenere un bel risultato, ma con questi prodotti il lavoro è davvero semplificato! Ho steso poi il bronzo anche dall’angolo esterno dell’occhio verso l’alto in modo da creare una piccola V.

 

make-up-tutorial-kylie-the-burgundy-palette-natale-3

#3 Sulla palpebra mobile ho applicato un leggero strato di correttore e poi ho ripassato la linea col bronzo per togliere le sbavature. Ho preso in color oro – il primo della seconda fila) e l’ho pressato sulla palpebra mobile. Ho ripreso il pennello del bronzo e ho sfumato leggermente i due colori.

 

make-up-tutorial-kylie-the-burgundy-palette-natale-4

#4 Ho realizzato poi una bella coda lunga con l’eye-liner portandola oltre l’angolo interno dell’occhio e congiungendo la riga con quella realizzata sotto. Ho praticamente contornato tutto l’occhio per dare un effetto strong e applicato l’eye-liner anche nella rima inferiore (se vi sentite più a vostro agio potete usare la matita).

E che natale (o capodanno) sarebbe senza un po’ di luccichio?
Ho preso dei glitter dorati e ho tracciato una linea poco sopra quella dell’eyeliner. Ho passato nella riga inferiore il terzo colore della terza fila per scaldare un po’ lo sguardo. Mascara a volontà.

Infine ho illuminato l’arcata sopracciliare con correttore illuminante e completato il look con uno dei miei rossetti preferiti: Armani Lip Maestro 503.

make-up-tutorial-kylie-the-burgundy-palette-natale-b make-up-tutorial-kylie-the-burgundy-palette-natale-a

Ph: Stefano Barzanò 

 

I prodotti utilizzati per il trucco occhi:

LEZIONI DI MAKE UP | CUT CREASE IN STILE TWIGGY

LEZIONI DI MAKE UP | CUT CREASE IN STILE TWIGGY

Care Golders, oggi voglio proporvi una lezione teorica su una tecnica che io amo molto, il cut crease. Vi racconto brevemente la sua storia e la sua evoluzione nel tempo e, naturalmente, le tecniche per provare a realizzarlo. Buona lezione!

Pensate alla biondina tutto pepe che ha spopolato il globo nei mitici anni ’60, l’icona girly girl per eccellenza, Twiggy. La donna con la quale spopola il look cut crease, creato per mettere in netto risalto gli occhi.

La caratteristica base di questa tecnica consiste nel creare uno stacco netto tra la palpebra mobile e la palpebra fissa: solitamente la palpebra mobile viene riempita con un colore più chiaro e si disegna una linea – poco sopra la piega dell’occhio – con un colore più scuro che viene poi sfumato verso l’alto e l’esterno.

Il cut crease di Twiggy è realizzato con tecnica grafica, vale a dire che la linea netta delineata sopra la piega dell’occhio viene creata direttamente con una matita o l’eyeliner e non viene sfumata con un colore della stessa tonalità.

twiggy-cut-crease-occhi-make-up

twiggy cut crease make up occhi

 

Col passare degli anni questa tecnica si è evoluta verso uno stile più soft, offrendoci sempre un tocco vintage, ma stiloso e di classe. Il grafismo lascia il posto alle sfumature e così la linea scura viene realizzata con un ombretto: partendo dal tratto deciso sulla sopra la piega dell’occhio si procede con una leggera sfumatura verso l’alto. Le icone moderne che ci offrono look adorabili (o che per lo meno, io adoro!) sono Lana del Rey e Adele e naturalmente lei, la regina del make up, Kim Kardashian.

Lana Del Ray cut crease

adele-cut-crease-make-up-occhi

 

Questo stile dà ampio spazio alla creatività e a volte il rischio è di realizzare look molto vistosi e sicuramente non raffinati, il che li rende un po’ poco portabili nella vita di tutti i giorni – anche se sapete ormai come la penso: il make up è come un abito, se ci sentiamo a nostro agio e lo indossiamo con disinvoltura, perché no?

Su pinterest troverete foto di cut crease tecnicamente ineccepibili tanto da sembrare quasi finti, ma forse difficilmente ci cimenteremmo nella loro realizzazione. Ecco qualche esempio:

Credits: Pinterest
Credits: Pinterest

 

Tornando allo stile più classico, come fare quindi per realizzarlo?

  • Base con primer e un colore neutro opaco per omogenizzare tutta la palpebra
  • Ombretto scuro con cui tracciare la linea appena sopra la piega dell’occhio (deve essere sopra e NON nella piega, proprio per creare un effetto ottico e rendere l’occhio più grande) che poi andrete a sfumare delicatamente verso l’alto
  • Ombretto chiaro con cui riempire tutta la palpebra mobile
    (per un effetto più intenso optate per un ombretto metallizzato)
  • Eye liner e mascara (ciglia finte se le gradite)
  • Tips & Tricks: per aiutarvi nel disegno della linea potete prendere un cucchiaio da appoggiare sopra l’occhio così che funga tipo uno stencil
cut-crease-cucchiaio
Credits: Supereva.it

 

L’ultimissima tendenza di oggi è il Glitter cut crease, la cui caratteristica principale è quella di applicare dei glitter sopra la linea del cut crease stesso o su tutta la palpebra mobile.

Credits: Twitter.com
Credits: Twitter.com
Credits: Pinterest.com
Credits: Pinterest.com

MAKE UP OCCHI PER LE FESTE DI NATALE #1 | MODERN RENAISSANCE ANASTASIA BEVERLY HILLS

MAKE UP OCCHI PER LE FESTE DI NATALE #1 | MODERN RENAISSANCE ANASTASIA BEVERLY HILLS

Manca esattamente un mese a Natale e tutto sembra ricordarci che le feste sono imminenti: negozi addobbati, promozioni speciali, inviti per cene pre-natalizie che fioccano come se non ci fosse un domani… Naturalmente mi sono adeguata al clima: nei prossimi tutorial vi proporrò dei look “da festa” e mi sono regalata un gioiellino che mi ha letteralmente rubato il cuore, diventando sicura protagonista di molti, moltissimi futuri tutorial. 🙂
Dopo aver atteso il nuovo stock eccola, finalmente.
La Modern Renaissance di Anastasia Beverly Hills!

Ho realizzato la base utilizzando:

 

tutorial-make-up-anastasia-beverly-hills-modern-renaissence-1

#1 Dopo aver applicato il primer occhi ho steso Warm Taupe  su tutto l’occhio come base, Buon Fresco nella piega dell’occhio come colore di transizione e Vermeer  sotto l’arcata sopracciliare.

 

tutorial-make-up-anastasia-beverly-hills-modern-renaissence-2

2# Antique Bronze nella piega dell’occhio: l’ho applicato poco alla volta sfumandolo bene bene verso l’esterno.

 

tutorial-make-up-anastasia-beverly-hills-modern-renaissence-3

3# Con un pennello a penna ho applicato Venetian Red (colore che trovo divino) nell’angolo interno ed esterno dell’occhio lasciando libera la palpebra mobile centrale. A questo punto ho ripreso il pennello usato per Antique Bronze e ho iniziato a sfumare tra loro i colori con i due pennelli fino ad ottenere la fusione desiderata. Con un pennello a lingua di gatto ho applicato Primavera nella palpebra mobile centrale pressandolo. Ho ripreso i pennelli precedentemente usati e ho ritoccato le sfumature.

 

tutorial-make-up-anastasia-beverly-hills-modern-renaissence-4

4# Ho realizzato poi una bella coda lunga con l’eye-liner ma senza farla intera: sono partita dopo la metà del bordo cigliare. Se non gradite code chilometriche potete sempre farla più classica, partendo dall’angolo interno dell’occhio e con una codina delicata.

 

tutorial-make-up-anastasia-beverly-hills-modern-renaissence-5

5# Sul bordo cigliare inferiore ho creato passato e sfumato Red Ochre, poi un filo di eye-liner fino a metà occhio e infine ho applicato dei glitter dorati con Shimmer eye gel di Deborah.
Mascara come tocco finale e se le amate, per le feste, lunghissime ciglia finte per rendere il look ancora più audace.

 

tutorial-make-up-anastasia-beverly-hills-modern-renaissence-6

tutorial-make-up-anastasia-beverly-hills-modern-renaissence-7

tutorial-make-up-anastasia-beverly-hills-modern-renaissence-a

tutorial-make-up-anastasia-beverly-hills-modern-renaissence-c

tutorial-make-up-anastasia-beverly-hills-modern-renaissence-g

PH: Stefano Barzanò

La Palette utilizzata per questo tutorial è Anastasia Beverly Hills Modern Renaissance 41,00£

Il rossetto che vedete nelle foto è Kiko Mirage 08 5,90€