I 4 Super Food del momento

I 4 Super Food del momento

I Super Food vengono definiti tali proprio per il loro contenere enormi quantità di proprietà benefiche in minime dosi di assunzione. Sono tra i termini più ricercati su Google e vengono utilizzati come alleati detox o in palestra, per contribuire al livello energetico del corpo e alla forza muscolare.

Inoltre apportano importanti benefici a pelle, capelli e unghie – ecco perché possono essere considerati dei veri e propri alleati di bellezza.

Ma quali saranno i Super Food più gettonati dei prossimi mesi?

1# Kefir
Il Kefir è una bevanda ricca di fermenti lattici e probiotici ottenuta dalla fermentazione del latte, originaria del Caucaso.

kefir

Preparazione:

 

  • Versa 2 cucchiai di granuli di kefir in un barattolo
  • Aggiungi 700 ml di latte vaccino (ma non riempire fino all’orlo, per lasciare ossigeno alla fermentazione)
  • Chiudi o copri il vaso e conservalo a temperatura ambiente
  • Lascia fermentare per minimo 8 ore
  • Filtra il composto con un colino a maglie molto piccole

 

 

2# Le Verdure fermentate
Un metodo antico che permetteva ai nostri avi di conservare più a lungo gli alimenti freschi consisteva nell’utilizzo dell’acido lattico prodotto durante la fermentazione, che aveva inoltre il benefici di amplificare le sostanze nutritive degli stessi. Una specie di sottaceti, ma molto, molto, molto più salutari.

Red-cabbage-kimchi-slaw-LGH-59caca47-54e6-4325-be71-2dfd7f30903a-0-1400x919

 

3# Le farine alternative
Non parliamo solo di Gluten Free, ma di tantissime farine che stanno spopolando nella cucina healthy degli ultimi tempi. Ad esempio la Farina di Teff – una specie di miglio etiope senza glutine, molto proteico e ricchissimo di vitamina C, la Farina di Cocco o di Kamut, molto più digeribile e ricca fonte di energia.

banana bread farina teff
Banana Bread con Farina di Teff

 

4# L’amaranto
Un grano antichissimo utilizzato dagli Aztechi, senza glutine e ricchissimo di proteine, calcio e vitamina C. Può essere cucinato come se fosse pasta o riso, oppure aggiunto ad altre formulazioni più complesse – come ad esempio queste sfiziosissime crocchette di amaranto, zucca e pomodorini proposte da Sale & Pepe (qui la ricetta).

crocchette-amaranto-Sale Pepe
Crocchette di amaranto / Credits: Sale & Pepe

 

 

Sara Abbate & Double B, brand di cosmesi 100% bio e vegan

Sara Abbate & Double B, brand di cosmesi 100% bio e vegan

Oggi parliamo direttamente con Sara Abbate, fondatrice di Double B – brand di cosmesi 100% bio e vegan: una ragazza che non si è accontentata di quello che offriva il mercato, e che ha realizzato da sola “il prodotto che non c’era”.
Ecco cosa la rende una vera Gold Girl di cui non posso non raccontarvi la storia. Continue reading “Sara Abbate & Double B, brand di cosmesi 100% bio e vegan”

La bellezza ai tempi di Instagram | Perché essere belle per noi stesse è più importante degli standard imposti dai social

La bellezza ai tempi di Instagram | Perché essere belle per noi stesse è più importante degli standard imposti dai social

Ultimamente mi capita di trovare sui social centinaia e centinaia di ragazze che pubblicano foto di sé praticamente identiche.
Come se ci fosse una sorta di formulario contenente Le dieci regole per realizzare il perfetto Instagram Make Up, come se 7 sfumature di ombretto valessero più like di due occhi luminosi incorniciati da solo mascara, come se la vera bellezza fosse qualcosa di artificiale e stabilito a tavolino. Come se la bellezza fosse ormai priva di identità.

Non sono una make up artist, sono una semplice ragazza innamorata “del bello” e che cerca di essere il più informata possibile su quale sia il migliore skin care per ciascun tipo di pelle, l’ultima novità in ambito di cosmesi e quali siano i colori di stagione per rendere attuale il mio make up – che, rispetto alle foto che inondano la mia bacheca ogni giorno, risulta decisamente normale, semplice e piuttosto basico. 
Tanto da farmi chiedere ogni tanto se non sia quasi scontato. Banale. Non abbastanza rilevante da essere condiviso con voi. Continue reading “La bellezza ai tempi di Instagram | Perché essere belle per noi stesse è più importante degli standard imposti dai social”

D’Oro Helan | Fondotinta, Lip Scrub & Rossetto

D’Oro Helan | Fondotinta, Lip Scrub & Rossetto

Per tutte le amanti del make up bio e rigorosamente naturale, oggi parliamo della linea D’Oro di Helan e – in particolare – dei prodotti che ho avuto modo di testare direttamente grazie al brand incontrato a Cosmoprof: Bio-Fondotinta Idratante Rivitalizzante Golden BeigeBioGloss Matte – Spun SugarScrub Levigante Antirughe per labbra.

Helan_Oro gruppo 1

***

Bio-Fondotinta Idratante Rivitalizzante Golden Beige
Il prodotto ha una formulazione in crema, a base di acido Jaluronico, acqua di Fiordaliso, Bulbine frutescens, Passiflora, fiori olii di Argan, Girasole, Macadamia, Mandorle dolci, burro di Karitè e Vitamina E.

Helan_Oro Fondotinta 4Helan_Oro Fondotinta 1

Perché mi piace:
# Rimane luminoso pur assumendo una texture matte, satinata, che asciuga rapidamente dopo l’applicazione ma resta morbido sulla pelle, senza seccare
# Ha una buona tenuta nel corso della giornata e non appesantisce
# Il colore non è adatto al mio attuale colorito cadaverico, ma sarà semplicemente perfetto dopo una paio di esposizioni al sole. Già pregusto l’effetto dorato che su noi bionde è semplicemente pazzesco.

Helan_Oro Fondotinta 2Helan_Oro Fondotinta 3

***

BioGloss Matte – Spun Sugar
Gloss cremoso che copre come un rossetto, asciuga rapidamente donando un effetto semi-matte molto luminoso e di un color nude che sta bene davvero a tutte. A base di Bulkine frutescens, Passiflora fiori, Olii di Girasole, Ricino e Jojoba, cera Carnauba e Vitamina E.

Helan_Oro Rossetto 1Helan_Oro Rossetto 3

Perché mi piace:
# Leggero, delicato, non secca e resta confortevole durante tutta la giornata
# Resta impeccabile per circa 4 ore (che come saprete è una performance davvero record per un prodotto così naturale)
# Il tono nude è perfetto per chi, come me, trucca gli occhi in modo deciso quotidianamente, e ha bisogno di un tono labbra soft e morbido

Helan_Oro Rossetto 4

***

Scrub Levigante Antirughe
Leviga, esfolia e svolge un’importante azione antirughe. A base di polpa del frutto di Argania spinosa, olii di Ribes nero e Rosa rubiginosa, burro di Karitè, Eritrulosio e Vitamina E.

Helan_Oro Lip scrub 1Helan_Oro Lip scrub 4

Perché mi piace:
# Subito dopo aver esfoliato, le labbra sono già morbidissime grazie al concentro di olii idratanti contenuti nel prodotto
# Non dovete strofinare, bensì lasciare semplicemente agire il prodotto: le labbra non subiscono quindi lo stress dei peeling da massaggiare
# Le pellicine non sono tornate per una settimana. Voto 10+

Helan_Oro Lip scrub 2
(io, mentre applico il prodotto)

Helan_Oro Lip scrub 3

Francesca Dell’Oro Parfum | Di cosa profuma la tua storia?

Francesca Dell’Oro Parfum | Di cosa profuma la tua storia?

Questa è la storia di una donna che ha deciso di cambiare vita e di seguire il suo sogno. Accantonato un lavoro tra lusso e moda, Francesca ha deciso di dare vita a qualcosa che lasciasse il segno. Il suo segno. Olfattivo, a voler essere precisa.

Photo 3

Per Francesca il profumo è una storia. La storia di chi siamo, dei nostri pregi e difetti, di quali siano gli angoli nascosti del nostro io regalati a chi non ci conosce e che solo traducendo il profumo è possibile comprendere. La storia di chi siamo stati, dei luoghi in cui abbiamo vissuto, delle emozioni che ci hanno forgiato e che hanno definito la persona che siamo oggi.

 

Il Profumo per Francesca non è una maschera, ma il linguaggio della verità – per chi è capace di coglierla.

Francesca dell'oro parfum 5

 

I profumi
Sto per raccontarci le storie che i 4 profumi che preferisco della linea mi hanno evocato. E voi, in quale storia vi ritrovate?

***

FDO_whitePlumage_50x50_TC_N

White Plumage / Leggero come un ricordo, intenso come l’emozione ad esso associata. Nostalgico, intimo, caldo e positivo come quando ripensi all’abbraccio di qualcuno che ti amava in un giorno felice.

Note olfattive: incenso, ginepro, fiori bianchi, grani di caffè, legno di aloe, crema di latte, legni dolci, muschio bianco

Famiglia: Orientale, Legnosa, Muschiata

***

FDO_lullaby_50x50_TC_N

Lullaby / Frizzante, leggera, allegra e spensierata. Come una ragazza che passeggia un sabato mattina per strada con una brioche in una mano e lo smartphone nell’altra, capelli fintamente messy e un paio di occhiali scuri a coprire il divertimento della sera prima.

Note olfattive: mela rossa, cocco, ibisco, tiare’, osmanthus, vaniglia bacche, iris, muschio di quercia, ambra

Famiglia: Fruttata, Fiorita, Ambrata

***

FDO Francine.jpg

Francine / Fa l’effetto di una ragazza di città che, per la prima volta, si imbatte in quelle pinete della Corsica che vanno attraversate per poter arrivare al mare. Un’ondata di aromi che avvolge, strega, innamora e porta chiedersi come si possa vivere senza respirare ogni giorno quella natura selvaggia, perfetta.

Note olfattive: limone, bergamotto frizzante, galbano, basilico, lentisco, gelsomino sambac, legni preziosi, musk e ambra

Famiglia: Fiorita, Verde, Ambrata

***

FDO_page29_50x50_TC_N

Page 29 / Misteriosa come un segreto, come la pagina strappata di un diario chiuso nel cassetto di una scrivania di legno. Potrebbe nascondere la storia di un viaggio, di un bacio rubato, di un tradimento. Di una consapevolezza pericolosa.

Note olfattive: mandarino, bergamotto, note esperidate, bois de rose, iris Elemi, vetyver, fiori bouquet, cuoio, cisto labdano, fava tonka, vaniglia Madagascar, musk

Famiglia: Orientale, Cuoio, Fiorita

 

Il Calendario di bellezza in vista del matrimonio

Il Calendario di bellezza in vista del matrimonio

Nella to-do list di una sposa novella, oltre a vestito/scaroe/makeup/acconciatura, non dovrebbe mai mancare un calendario di bellezza volto  a pianificare e gestire tutti gli appuntamenti beauty che garantiranno alla sua pelle di risplendere quel giorno. Continue reading “Il Calendario di bellezza in vista del matrimonio”

The Merchant of Venice | La Fenice: un profumo, la musica, un teatro.

The Merchant of Venice | La Fenice: un profumo, la musica, un teatro.

Succede passeggiando tra decine di stand pressoché tutti uguali durante l’Esxence 2017 tenutosi a Milano, al The Mall. Cammini tra tante, tantissime case di alta profumeria francesi che animano la fiera e all’improvviso, in fondo al corridoio, noti qualcosa di diverso che ti cattura e ti spinge a seguirlo come fosse il bianconiglio di Alice.

Si tratta dello stand di The Merchant of Venice, un marchio che già nella boutique di via Brera si fa notare e rapisce a prima vista, quasi come si trattasse di un mondo incantato fatto di colori accesi, materiali lussuosi, scaffali colmi di pozioni magiche.
Da sempre lo ammiravo dall’altro lato della strada senza avere mai il coraggio di entrare in quello spazio così bello e perfetto da mettermi quasi in soggezione. Poi arriva questa meravigliosa ragazza che, notando il mio sguardo soffermarsi ammirato su ogni singola boccetta, mi racconta una storia straordinaria.

The Merchant of Venice_via Brera 4_Milano

Fragrance_Comunication.jpg

The Merchant of Venice racconta Venezia e le sue tradizioni in ogni piccolo dettaglio delle linee di profumo (colori, forme, materiali) e nasce ispirandosi al primo Museo del Profumo nel Palazzo Mocenigo, dove è possibile vivere dei veri e propri percorsi sensoriali volti alla scoperta del profondo legame che intercorre tra città e la storia del Profumo.

Linea_Collection

Accarezzo le confezioni, mi perdo nelle loro linee morbide e sensuali fino ad arrivare a quello che ho scoperto essere il mio profumo. Quello che quando lo annusi ti riporta indietro nel tempo e ti racconta di te, di chi sei, della tua storia, del tuo presente, di chi vuoi diventare.

fenice_ambientata_def.jpg

La Fenice è un’edizione limitata che celebra il famosissimo Teatro veneziano e che ha l’obiettivo di tradurre in profumo il legame tra note musicali e note olfattive all’insegna della sinestesia. Il packaging è lo stesso delle collezioni Murano e Nobil Homo, ma sapientemente realizzato nei toni dell’azzurro e dell’oro, colori iconici del Teatro. Elegante, mistica, preziosa, sembra quasi l’incontro tra la terra e il cielo.

Due, le versioni.

la fenice the merchant of venice her

 

La versione Femminile parla di una donna sensuale, che fonde alla perfezione una femminilità nobile con il carattere deciso contemporaneo. Una donna che ottiene quello che vuole senza che gli altri se ne accorgano.

La Piramide Olfattiva nel dettaglio:
Testa: Mandarino, Biancospino
Cuore: Eliotropio, Fiori di Mandorlo, Tuberosa
Base: Semi di Tonka, Legno di Cedro, Vaniglia

la fenice the merchant of venice him

La versione Maschile parla di un uomo deciso, sicuro di sé, un po’ beffardo nel condurre una vita ricca di emozioni e di esperienze.

La Piramide Olfattiva nel dettaglio:
Testa: Mandarino, Foglie di Violetta, Boccioli di Melo, Olibano
Cuore: pepe nero, Basilico, Chiodi di Garofano, Giglio, Prugna
Base: Legno di Cedro, Cuoio, Ambra

A Giugno mi recherò a Venezia per un viaggio di piacere e non potrò evitare di recarmi al Flagship store di Campo San Fantin, dove finalmente acquisterò il mio amatissimo profumo.

Aspettare di essere nella sua città di nascita per poterlo avere regala tanta emozione in più e caricherà di significati olfattivi la mia visita alla città più bella di tutto il mondo.

 

 

 

 

 

L’estratto di Perla: le sue proprietà & il siero di Divina Cosmesi

L’estratto di Perla: le sue proprietà & il siero di Divina Cosmesi

L’estratto di perla è un potentissimo alleato in ambito cosmetico sin dai tempi più antichi, che lo vedeva protagonista nei rituali di skin care delle donne cinesi.

Quali sono i suoi benefici?
Attiva la luminosità della pelle
Tonifica la pelle del viso
Leviga le rughe
Ne previene la comparsa
Ha effetto Detox cellulare

Come ci riesce?
Grazie alla sua capacità di combattere i radicali liberi e di rieducare le cellule che sono soggette alla loro trasformazione. I radicali liberi sono “materiali di scarto” che si formano all’interno delle cellule e causano stress ossidativo, portando quindi all’invecchiamento precoce della pelle. L’estratto di Perla è in gradi di ripristinare il corretto funzionamento di quelle cellule, che vengono quindi “recuperate”.

Il Siero all’estratto di Perla di di Divina Cosmesi

Divina Cosmesi Estratto perlaDivina Cosmesi Estratto perla 3

La consistenza è morbida, lattea, idratante ma senza appesantire la pelle.
Si asciuga rapidamente e può essere quindi usata come ottima base per il trucco.
L’effetto è naturale, luminoso (ma non lucido).

Approvato come sostituto alla crema per l’estate, che appesantisce troppo la mia pelle quando fa troppo caldo. 🙂

Realash | La mia esperienza in 30 giorni

Realash | La mia esperienza in 30 giorni

Vi avevo anticipato il mio Realash Test dei 30 giorni quiquando vi ho parlato del prodotto, della sua formulazione e di quali benefici aspettarvi.

Realash 2

 

I 30 giorni sono passati e questi sono i risultati.

EmptyName 1

 

Ciglia più lunghe.
Credo che la maggior lunghezza si aggiri attorno al 30%.
La differenza è palese già nel passare il mascara: sono talmente lunghe che devo stare attenta a non sporcare le sopracciglia!

EmptyName 2

 

Ciglia più folte.
Quando passo il mascara, è come se avessi applicato le ciglia finte: sono moltiplicate, come quelle che spopolano nelle pubblicità televisive (che, per l’appunto, non sono real).

EmptyName

 

Ciglia più forti.
Nessuna ciglia rimane nel cotone struccante la sera quando mi strucco.

Ero scettica, devo ammetterlo, ma questo prodotto DAVVERO rivoluziona le ciglia.

Ovviamente la mia applicazione quotidiana è stata meticolosa: non ho saltato un solo giorno. Ogni sera, dopo essermi struccata, passavo lo scovolino sulla rima cigliare con cura quasi ossessiva. Quindi… i risultati ci sono, ma voi dovete farne un rito e non saltarne mai l’applicazione.

 

Se ancora avete dei dubbi… eliminateli.
Lo trovate qui. 🙂

Balsamo prima dello shampoo: i pro, i contro e un trucchetto

Balsamo prima dello shampoo: i pro, i contro e un trucchetto

Tecnicamente chiamato Reverse Hair Washing e già amato da moltissime ragazze in tutto il mondo, consiste nell’applicare il balsamo prima dello shampoo – andando quindi a ribaltare la classica routine per capelli che da millenni presidia l’hair care.

Ma questa tecnica va davvero bene per tutte?
Quali sono i pro e i contro?

I -pro.

Ideale per chi ha capelli  lisci e sottili.
Il balsamo spesso rischia di appesantire il capello, quindi chi li ha fini e senza volume rischia di ritrovarseli spiattellati attorno al viso. Invertire la rotta, invece, porta la morbidezza senza rinunciare al volume perché, grazie allo shampoo, ogni singolo residuo di balsamo sarà lavato via!

Protegge i capelli dallo sfregamento del lavaggio.
La guaina di balsamo posatasi sul capello lo proteggerà dallo sfregamento tipico della fase di lavaggio, quando massaggiamo lo shampoo ciocca per ciocca dalla cute alle lunghezze.

capelli 2

I contro.

Non adatto a chi ha i capelli crespi o secchi.
Ribaltare l’ordine dei prodotti rischia di seccare ancora di più i capelli, annodandoli e rendendo difficile la messa in piega.

Per il resto… questa pratica non ha “contro”, ma solo vantaggi! 🙂

capelli secchi

Un trucchetto.

Applicate il balsamo, lasciate agire e risciacquatelo direttamente facendo lo shampoo. EVITATE ASSOLUTAMENTE di risciacquare il balsamo con acqua prima di applicare lo shampoo: il rischio è di trovarvi con una chioma più arida che mai.

capelli

I miei balsami preferiti del momento.

Nashi argan balsamo conditioner

Nashi Argan Conditioner
Perfetto per capelli indisciplinati, opachi, danneggiati dalle colorazioni o in cerca di nutrimento, morbidezza e lucentezza.

BIOLAGE RAW balsamo 2

Biolage R.A.W. Uplift Conditioner 
Perfetto per capelli fini e sottili, a base di kiwi e argilla bianca dona volume senza appesantire.

Human+Kind conditioner
Human+kind Conditioner All Hair Types 
A base di crusca di riso, olio di germe di grano e luppolo, adatto a qualsiasi tipo di capelli. Apporta volume e lucentezza senza appesantire.