L’ACETO DI MELE PER CAPELLI LUCIDI E INTENSAMENTE DETERSI

L’aceto di mele è quanto di più naturale possiamo usare per i nostri capelli all’insegna del loro benessere, costa poco ed è già presente nella maggior parte delle nostre dispense.

Credits: AlFemminile.com
Credits: AlFemminile.com

 

Le sue proprietà principali:

#1 LUCIDANTE
Grazie al suo PH acido (tra i valori 4 e 5) che, proprio per questa ragione, aiuta a richiudere le squame del fusto del capello che stress/prodotti sbagliati fanno aprire, rendendolo opaco e spento, e andando inoltre a contrastare la durezza dell’acqua che sicuramente non aiuta la brillantezza a causa del calcare in essa contenuta.

#2 DETERGENTE E SGRASSANTE
Addio a grasso e cellule morte, all’insegna di una crescita sana grazie alle sue proprietà antibatteriche.

#3 ANTIFORFORA
Per la proprietà sopra descritta, combatte la forfora e dona sollievo al prurito.

 

Ma quali sono i diversi modi per sfruttarne pienamente i benefici?

APPLICANDOLO SUI CAPELLI
Diluito con acqua durante l’ultimo risciacquo nelle proporzioni di 1 cucchiaio ogni 1/2 litro d’acqua.

CONTROINDICAZIONI:

  • L’aceto di mele causa un odore non propriamente piacevole sui capelli, ma nel giro di poco svanirà lasciandoli neutri.
  • Se usato in dosi eccessive avrà l’effetto contrario: brucerà i capelli, rendendoli ancora più stopposi.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.