BORSE E OCCHIAIE: ISTRUZIONI PER L’USO E RIMEDI DELLA NONNA

Si lavora troppo, si dorme troppo poco, ci stressiamo, abbiamo tanti pensieri per la testa, Tutti questi fattori vanno a concentrarsi lì, nella zona appena sotto gli occhi, dando vita ad antiestetici aloni scuri e rigonfiamenti che ci troviamo a combattere con creme, cremine e correttori senza mai ottenere risultati abbastanza duraturi. I panda sono dolcissimi, ma assomigliargli a tal punto non è mai un piacere per nessuna di noi.

occhi-frangia

In commercio ci sono tantissimi prodotti più che validi per il trattamento di borse e occhiaie, così come altrettanti rimedi della nonna che talvolta funzionano persino più dei prodotti. E’ importante però distinguere i due problemi e affrontarli in modo corretto: borse e occhiaie non sono la stessa cosa.

LE BORSE
Sono caratterizzate da veri e propri rigonfiamenti, tendenzialmente non scuri, causati essenzialmente da un’eccessiva ritenzione dei liquidi. Come combatterle?

# Il doppio cuscino. Tenere la testa più sollevata durante la notte facilita la circolazione e il drenaggio dei tessuti. Gli occhi saranno meno gonfi al mattino.

# Il freddo. L’effetto è temporaneo ma visibile. Applicando sugli occhi fette di cetriolo gelato, bustine di the verde tenute nel freezer o mascherine in gel conservate in frigorifero e lasciando in posa per 10-15 minuti, il rigonfiamento si attenuerà. Inoltre, prendete l’abitudine di conservare la crema per il contorno occhi in frigorifero per amplificarne l’efficacia. Proprio come l’effetto del ghiaccio quando prendete una botta.

# Bere molto. Minimo 8 bicchieri di acqua al giorno per garantire un corretto drenaggio del corpo.

Credits: littlebookofprecioussecrets.com
Credits: littlebookofprecioussecrets.com

 

LE OCCHIAIE
Non sono solo causate da stress e stanchezza, ma spesso e volentieri anche dalla disidratazione, che impedisce al corpo di eliminare le tossine in eccesso. Come contrastarle?

# Idratando. Bevendo, ma anche non dimenticando mai di applicare un prodotto mirato sia al mattino che alla sera – tenuto in frigorifero.

# Con le maschere. Un cucchiaio di yogurt intero, uno di olio di mandorle dolci e uno di miele: applicatela sul contorno occhi per 10-15 minuti e risciacquate.

# Dormendo almeno 7 ore. Dormire poco comporta il ristagno di sangue nell’area, facilitando di conseguenza le microemorragie responsabili degli aloni scuri.

# Con il trucco. Il correttore è il vostro migliore amico, ma evitate qualsiasi formulazione troppo polverosa: rende rughe e segni più visibili.

correttori

Make Up For Ever Palette Crème de Camouflage
Nars 
Correttore Eclat
Benefit
Erase Paste

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...