RADIOFREQUENZA vs CELLULITE: LA MIA ESPERIENZA AL CENTRO ET VOILA’

La stagione estiva sta volgendo al suo termine, e con lei le bellissime giornate al mare passate in costume da bagno, felicemente in spiaggia. Poche di noi però, possono davvero affermare di non sentirsi a disagio anche solo per un secondo in merito alla nostra fisicità.

Si vede la cellulite? Sono abbastanza tonica? Chissà se bere 5 litri di acqua al giorno avrà rimediato alla ritenzione… Queste, le domande più frequenti che poniamo a noi stesse quando sfoggiamo il costume o una gonna molto corta.

Avendo le stesse problematiche di qualsiasi donna non si chiami Belen Rodriguez, ho iniziato a pormi qualche domanda su quali rimedi adottare per migliorare le zone che ritenevo più critiche del mio corpo.

Oltre ad un adeguato esercizio fisico che sto iniziando a praticare con il (durissimo) programma di Kayla Itsines, ho chiesto consulenza alla mia estetista di fiducia qui a Milano (Jasmin, del centro estetico Et Voilà di via Perugino) la quale mi ha subito consigliato una seduta di radiofrequenza abbinata agli ultrasuoni, che avrebbe potuto lavorare insieme al programma sportivo nell’ottenere risultati visibili e duraturi.

gambe

Ho iniziato con una seduta localizzata sull’area delle ginocchia, dove negli ultimi tempi avevo notato il formarsi di un rigonfiamento da ritenzione idrica che, per quanto leggero e poco visibile, mi faceva sentire a disagio nel portare shorts e abitini.

La seduta completa di massaggio è durata circa un’ora e i risultati sono stati visibili sin dal primo momento. Non credevo ai miei occhi.

Tutto è iniziato con un massaggio applicato attraverso un macchinario professionale di Biotech Italia chiamato Coax CRF, mirato al trattamento di rilassamento cutaneo, adiposità localizzate e inestetismi della cellulite.
Per effettuare il massaggio viene applicata sull’area in esame un gel conduttore che porterà alla trasmissione di quelle ‘frequenze’ che andranno a drenare e tonificare le aree interessate dal problema, sciogliendo e facendo assorbire le adiposità attraverso un massaggio specifico.

Le ragazze del centro mi hanno spiegato nel dettaglio tutto il procedimento prima di attuarlo e questo mi ha dato modo di essere preparata passo dopo passo in ogni momento della seduta, facendomi sentire completamente a mio agio anche nel vivere un’esperienza completamente diversa dalle solite a cui ero abituata in chiave estetico (mai ero andata oltre ai semplici massaggi).

Il risultato? 
Ginocchia rimodellate in un’ora. Il gonfiore da ritenzione idrica, sparito. Pelle tonica e rivitalizzata da subito.

Non solo consiglio questo tipo di seduta a tutte coloro abbiano bisogno di un trattamento specifico, piccolo o grande che sia il difetto, ma anche di farlo presso il centro di Jasmin. Perché sono capaci tutti di ‘venderti un trattamento’…. Sentirsi consigliate per ciò di cui si ha davvero bisogno, con un approccio personalizzato, caloroso e amichevole capita sempre meno spesso. 

Presto proverò il trattamento anche nella criticissima zona dei glutei. Stay tuned! 🙂

2 thoughts on “RADIOFREQUENZA vs CELLULITE: LA MIA ESPERIENZA AL CENTRO ET VOILA’

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...